San Costantino Calabro, torna “Bimbimbici” pedalata in famiglia con i bambini

San Costantino Calabro (VV) – Si svolgerà domenica mattina, a San Costantino Calabro, nel vibonese, la manifestazione “Bimbimbici, organizzata da Fiab San Costantino Bicinsieme Paesaggi in Movimento in collaborazione con il Comune di San Costantino Calabro e il Comune di Ionadi.
Giunta alla ventesima edizione, è l’iniziativa promossa da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta per incentivare la mobilità sostenibile e diffondere l’uso della bicicletta tra i giovani e i giovanissimi, a partire dagli spostamenti quotidiani tra casa e scuola.
Attraverso un’allegra pedalata lungo un percorso urbano predefinito in totale sicurezza, a cui partecipano migliaia di famiglie con bambini di ogni età, Bimbimbici richiama ogni anno la collettività ad una riflessione generale sulle necessità di creare zone verdi e piste ciclabili per aumentare la vivibilità dei centri urbani.
Anche per l’edizione 2019 è confermato l’ormai collaudato tema “Bimbimbici: nuova fiaba della bicicletta”, con nuovi personaggi in sella e un nuovo slogan che afferma “Andare a scuola in bicicletta… è una favola!”.
Un fantastico universo per l’ambientazione di Bimbimbici, dove la bicicletta non è un mezzo qualunque ma può vantare molti superpoteri: non inquina, non fa rumore, non occupa tutto lo spazio delle auto e sa rendere le persone più allegre.
A San Costantino Calabro l’appuntamento con Bimbimbici è per domenica 19 maggio 2019 con ritrovo presso l’area parco giochi di Viale Enotrio (area adiacente il municipio). Il percorso si snoda per le vie del paese fino a raggiungere località Vena di Ionadi lungo la ciclabile della vecchia ferrovia.
Presso l’area parco Giochi vi sarà idonea animazione per tutti i bambini e per tutta la durata della manifestazione. Tutti i bambini partecipanti riceveranno un pacco regalo contenenti vari gadget, frutta acqua e merendina.
Per info e inscrizioni: tel. 3332306208 – 3334725899 -3356717453
“Bimbimbici è una delle iniziative storiche di FIAB cresciuta anno dopo anno con l’adesione, al fianco delle nostre associazioni sul territorio, di tantissime amministrazioni locali, scuole, circoli e realtà che si sono fatti promotori di una manifestazione pensata proprio per incentivare l’uso bicicletta fin dalla tenera età, quale modalità positiva per la salute e per l’ambiente che ci circonda, – dice Alessandro Tursi neo presidente di FIAB che aggiunge: – Siamo orgogliosi che questa ventesima edizione coincida con un passaggio importante per la nostra Federazione che, proprio lo scorso mese, ha introdotto la parola “Ambiente” nell’acronimo di FIAB. La storica Federazione Italiana Amici della Bicicletta è oggi Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, a conferma che la bici è uno degli strumenti, sicuramente quello più efficace e alla portata di tutti, per migliorare l’ambiente urbano e rispondere alla sfida ambientale globale”.