Tentanto di rubare l’imbarcazione a vela dei migranti arrivati a Le Castella: due arresti

- Advertisement -

Isola Capo Rizzuto (KR) – Con l’accusa di furto aggravato in concorso a Isola di Capo Rizzuto, località Le Castella, i militari della Tenenza, con l’ausilio di personale della Guardia Costiera di Crotone, hanno arrestato un trentanovenne coniugato, disoccupato, pregiudicato, attualmente affidato in prova al servizio sociale ed un trentasettenne, coniugato, agricoltore, con precedenti penali, entrambi residenti ad Isola di Capo Rizzuto.
Secondo quanto reso noto i due, poco prima, avevano sottratto una barca a vela, risultata di proprietà di una ditta di noleggio con sede a Malta, con cui, nella mattinata di martedì, erano sbarcati alcuni migranti clandestini e che era rimasta incagliata tra gli scogli della località Le Castella al termine delle operazioni di soccorso.
I militari operanti, giunti sul posto, hanno accertato che i due, dopo il furto, avevano preso il largo nelle acque antistanti il Castello Aragonese a bordo dell’imbarcazione rubata. Una volta raggiunti da personale della Guardia Costiera, gli stessi venivano fermati ed accompagnati presso il porto commerciale dove venivano tratti in arresto. Il natante, posto sotto sequestro, sarà restituito all’avente diritto. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.