Taurianova, folla e commozione per l’ultimo saluto a Sissy Trovato Mazza

Folla a Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, al funerale di Sissy Trovato Mazza, l’agente penitenziaria morta la scorsa settimana dopo due anni di coma e a seguito di una infezione.
La donna era stata colpita da un proiettile nell’ascensore dell’ospedale civile di Venezia e da allora non si è mai più risvegliata. Francesco Basentini, capo del dipartimento di Polizia Penitenziaria, ha anche autorizzato “tutto il personale di ogni ruolo e qualifica che vorrà, volontariamente e libero dal servizio, prendere parte alle cerimonie liturgiche all’utilizzo dell’uniforme”.
“Il signore illumini le coscienze di chi dovrà dare delle risposte”, ha detto il sacerdote nel corso dell’omelia nella chiesa di Santa Maria delle Grazie, strapiena per l’occasione. Al termine delle esequie sono stati fatti volare palloncini bianchi in cielo. Il corteo funebre è stato aperto da uno striscione, grazie ai membri del comitato civico ‘Sissy la Calabria è con te’, che chiede verità e giustizia per la donna, il cui decesso è ancora avvolto dal mistero.

Ida Artiaco
(fanpage.it)