Sondaggio Ipr Marketing per Repubblica: Marco Minniti è il ministro che riscuote maggiore fiducia tra gli italiani

Il ministro dell'Interno Marco Minniti, durante una conferenza stampa a palazzo Chigi, Roma, 5 gennaio 2017. ANSA/ETTORE FERRARI

Lamezia Terme – E’ il calabrese Marco Minniti il ministro che riscuote maggiore fiducia tra gli italiani secondo il sondaggio condotto da Ipr Marketing per Repubblica su un campione di mille persone.
Il neo-ministro degli Interni Domenico (detto Marco) Minniti (32%) scalza dalla pole position, dopo diversi anni, Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia (31%). Un dato, questo, che evidenzia l’importanza della comunicazione dell’azione di governo: Minniti è stato particolarmente sotto i riflettori perché ha affrontato in prima persona i problemi che gli italiani avvertono come più urgenti, come la sicurezza interna e l’immigrazione. E hanno quindi premiato il suo “metterci la faccia”.
In crescita, rispetto all’esecutivo Renzi è il ministro della Giustizia Andrea Orlando che si colloca al quarto posto con il 28% (a ottobre era al 26%), a stretta misura dal terzo classificato Graziano Delrio (29%), a capo del dicastero Infrastrutture, e davanti a Maurizio Martina (Politiche agricole, 26%), Dario Franceschini (Beni culturali), Angelino Alfano (ora Esteri, ex Interni) e Roberta Pinotti (alla Difesa), tutti a parimerito al 22%.
Chiudono la classifica i ministri Enrico Costa (Affari regionali), Marianna Madia (Pubblica amministrazione), entrambe all’11%, preceduti per un solo punto da Luca Lotti, neo ministro dello Sport.
Mediamente la fiducia alla squadra di Governo è del 20,9%, soglia sotto la quale si collocano sei ministri: al 20% si trovano Anna Finocchiaro (rapporti col Parlamento) e Valeria Fedeli (Istruzione), al 19% Carlo Calenda (Sviluppo economico), al 18% Giuliano Poletti (Lavoro) e Beatrice Lorenzin (Salute), al 15% Claudio De Vincenti (Mezzogiorno).