Slot machines troppo vicine a luoghi aggregazione, 12mila euro di multa nel catanzarese

Girifalco (CZ) – I Carabinieri della Compagnia di Girifalco, nella serata di martedì, hanno dato corso a un servizio di controllo di locali pubblici, sale gioco e sale scommesse nei Comuni di Girifalco, Cortale, Maida e Caraffa di Catanzaro.
In un circolo ricreativo girifalcese, i militari hanno rinvenuto quattro slot machines accese ed in uso, ad una distanza inferiore da quella consentita dalla legge regionale rispetto a luoghi di pubblica aggregazione, in rapporto al numero di abitanti del paese, elevando a carico del titolare la corrispondente sanzione amministrativa di 8000 euro.
Nella stessa circostanza a Caraffa, in un altro circolo ricreativo, i Carabinieri hanno verificato la presenza di due slot machines anch’esse poste in locali prossimi a luoghi di aggregazione della cittadinanza, comminando a carico del titolare relativa sanzione amministrativa di 4000 euro.
Il servizio, complessivamente esteso ad una decina di esercizi, ha inteso muovere sul solco della recente legislazione regionale in tema di prevenzione del gioco d’azzardo patologico, a tutela delle comunità dei Comuni interessati.