Si perdono nei boschi di Gambarie d’Aspromonte: Nonni e nipotina salvati dal Soccorso Alpino

Reggio Calabria – Avevano deciso di fare una passeggiata ma perdono l’orientamento e non riescono a tornare a casa. E’ la brutta avventura capitata, questa mattina, per i nonni e una bambina di 12 anni, dispersi nei boschi di Gambarie d’Aspromonte.
I tre hanno perso l’orientamento,anche a causa della nebbia nel frattempo sopraggiunta. Ad allertare il 112 per chiedere aiuto è stata la madre della ragazzina, molto preoccupata della situazione raccontata proprio dalla figlia.
La Sala operativa del 112 ha allertato immediatamente il Soccorso Alpino e Speleologico Calabria che, per ottenere prima possibile la posizione dei dispersi, ha deciso di fare ricorso alla tecnologia dell’ SMS Locator, che prevede l’inoltro di un sms sui cellulari dei tre dispersi.
Ma proprio la ragazzina, ricevendo l’sms locator del Soccorso Alpino è riuscita, sbloccando anche il proprio cellulare che aveva una particolare protezione della privacy, a rispondere al messaggio permettendo così la geolocalizzazione dei dispersi.
A questo punto le coordinate ottenute sono state trasmesse oltre alla squadre, già partita, del Soccorso Alpino della Stazione Aspromonte anche ai Carabinieri Forestali che erano in servizio nelle vicinanze. Proprio quest’ultimi hanno ritrovato i tre in buone condizioni fisiche e li hanno riportati sulla strada.
L’SMS Locator è un sistema di geolocalizzazione in uso al Soccorso Alpino che permette l’individuazione del disperso con la sola risposta ad un speciale messaggio che giunge direttamente sul cellulare del disperso. L’azione corale che ha condotto a ritrovamento dei dispersi nella tarda mattinata di oggi, è stata condotta, per l’Arma, dai Reparti forestali sul terreno e, da remoto, dagli operatori della Centrale Operativa dei Carabinieri di Reggio Calabria, i quali hanno georeferenziato i segnali provenienti dalle ricerche, consentendo agli operatori di non muoversi “al buio”.
Nell’immagine sooto si riporta la posizione dei dispersi, in rosso, come rilevato dalla piattaforma tecnologica SMS LOCATOR.