Segretari circolo e amministratori PD calabresi a Roma per sostenere Oliverio e dire no ai 5 Stelle-FOTO

FOTO Roma – Una delegazione di Segretari di Circolo e di Amministratori del PD della Calabria è arrivata a Roma, presso la sede nazionale del PD, per chiedere che siano i calabresi a decidere il candidato alla Presidenza della Regione Calabria senza imposizioni dall’alto.
La delegazione è guidata da Giuseppe Dell’Aquila, segretario organizzativo della Federazione provinciale di Crotone che ha consegnato al responsabile per il Mezzogiorno del partito nazionale, Nicola Oddati una petizione di 4.500 firme, promossa da 61 segretari di circolo, un documento approvato dall’assemblea dei circoli e degli amministratori svoltasi al teatro Comunale di Catanzaro lo scorso 27 settembre.
Nel documento, indirizzato al segretario nazionale Nicola Zingaretti, si sottolinea il diritto degli iscritti ad essere “parte attiva nella discussione di merito per la costruzione del programma, nella definizione delle alleanze e nella scelta del candidato presidente della Regione Calabria”.
I firmatari del documento, che ritengono un errore non aver proceduto allo svolgimento delle primarie, affermano di essere stati costretti a queste iniziative di carattere eccezionale “perchè siamo in presenza di una violazione di regole e diritti sanciti dallo Statuto”.
Concludendo i firmatati auspicano che Zingaretti dimostri “equilibrio e responsabilità nell’azione di direzione politica che, come più volte ribadito, tenga conto della specificità e del necessario coinvolgimento dei territori”.