Scioglimento Asp Catanzaro per mafia, nominati i Commissari. Ecco chi sono

- Advertisement -

Catanzaro – Dopo il decreto di scioglimento dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro per infiltrazioni mafiose, deciso nella riunione di giovedì dal Consiglio dei Ministri su proposta del nuovo ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, il Prefetto di Catanzaro ha già provveduto ad individuare i commissari che saranno chiamati a gestire l’Azienda per i prossimi 18 mesi.
Si tratta del prefetto Domenico Bagnato, già esperto di carica commissariale, del viceprefetto Franca Tancredi e del dirigente Salvatore Gullì, proveniente dalla Prefettura di Reggio Calabria.
Agli stessi sono affidate le attribuzioni dell’organo di direzione generale nonchè ogni altro potere ed incarico connesso, nelle more del perfezionamento dell’iter procedurale con emanazione del DEcreto del Presidente della Repubblica di scioglimento.