Sanità, sindaco Cetraro alla Regione per chiedere riapertura punto nascita ospedale. Oliverio: Condivido sua protesta

- Advertisement -

Catanzaro – Il sindaco di Cetraro, Angelo Aieta questa mattina si è recato per protesta presso gli uffici del Dipartimento Salute della Regione Calabria a Catanzaro per chiedere la riapertura del Punto nascita di Cetraro e la nomina del primario di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale spoke Cetraro-Paola.
“Non si può che condividere la civile protesta del sindaco di Cetraro, Angelo Aita. Dà voce alla condizione di intollerabile sofferenza del servizio sanitario”. Lo ha detto il presidente della Regione, Mario Oliverio, che ha raggiunto il primo cittadino del centro tirrenico che sta protestando al dipartimento Tutela della Salute.
“Dieci anni di commissariamento – prosegue Oliverio – imposti da Roma e pagati amaramente dai calabresi. Un Decreto presentato come la salvezza per la sanità calabrese sta producendo disastri con chiusura ed ulteriore depotenziamento dei servizi. Questa mattina ho fatto gli auguri al neo Ministro della Salute, Roberto Speranza, del quale conosco la sensibilità e la visione meridionalista. Chiederò subito – annuncia – un incontro immediato con l’auspico che sarà abrogato il decreto ‘disastro sanità in Calabria’ e saranno assunti provvedimenti urgenti in direzione dello sblocco immediato delle assunzioni di medici, infermieri, personale sanitario e gli investimenti necessari a dare alla Calabria un sistema sanitario degno di una condizione civile”.