Sanità, passaggio di consegne tra Scura e Cotticelli all’Ufficio del Commissario

Catanzaro – Passaggio di consegne, questa mattina, a Palazzo Alemanni tra l’ex commissario per l’attuazione del Piano di rientro della sanità calabrese, Massimo Scura, e il nuovo commissario, Saverio Cotticelli. L’incontro e’ durato oltre tre ore e mezza: al termine, il nuovo commissario Cotticelli ha parlato di passaggio di consegne “molto serio e molto scrupoloso”.

Accompagnato dal sub commissario, Thomas Schael, Cotticelli è arrivato puntuale a Palazzo Alemanni, gia’ sede della presidenza della Regione e attualmente sede dell’Ufficio del commissario della sanità calabrese: il nuovo commissario e Scura si sono stretti la mano e hanno avviato il confronto. Cotticelli, nominato insieme a Schael lo scorso 7 dicembre dal Consiglio dei ministri, si è insediato ufficialmente martedì mattina al Dipartimento regionale Tutela della Salute, incontrando anche i vertici della Giunta calabrese.
Cotticelli ha ora in programma un incontro con il governatore, Mario Oliverio, attualmente all’obbligo di dimora nel suo comune di residenza, San Giovanni in Fiore, per il suo coinvolgimento in un’inchiesta della magistratura. Sono oltre 20 gli obiettivi che i nuovi vertici commissariali della sanità calabrese devono raggiungere per l’attuazione del Piano di rientro in forza del mandato assegnato loro dal governo nazionale: tra gli obiettivi prioritari ci sono quelli del miglioramento dei livelli essenziali di assistenza in Calabria e del ripiano del debito del settore.