Sabato 18 giornata di visita guidata per adulti e bambini sordi a Civita

Roma – Sabato 18 maggio l’Ente Nazionale Sordi – Onlus, in collaborazione con il Club de ‘I Borghi più Belli’
d’Italia, organizza una giornata di visite guidate e attività didattiche accessibili per adulti e bambini sordi
alla scoperta del meraviglioso borgo di Civita, una delle più antiche comunità albanesi (arbëreshë)
d’Italia. L’iniziativa rientra tra le attività del progetto AccessibItaly. Itinerari culturali accessibili per
persone sorde e sordocieche, avviato dall’ENS grazie al co-finanziamento del Ministero del Lavoro e
delle Politiche Sociali. Gli obiettivi principali del progetto sono la promozione del turismo accessibile e
la partecipazione attiva delle persone sorde alla vita culturale e sociale del Paese. In linea con la
proclamazione del 2019 come Anno del Turismo Lento e in sinergia con il Club de I borghi più Belli
d’Italia, l’ENS ha quindi deciso di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e
tradizioni di 21 piccoli centri italiani pianificando itinerari accessibili alla comunità sorda, fisici e
virtuali. Tra gli obiettivi di AccessibItaly, infatti, c’è anche la realizzazione di una Web App che
permetterà alle persone sorde, grazie a videoguide in Lingua dei Segni Italiana con sottotitoli e voce
narrante accessibili a tutti, di scoprire appieno la bellezza dei borghi selezionati. Civita rientra in questa
lista ristretta: durante la giornata visiteremo le stanze riccamente allestite del Museo Etnico Arbëresh, ci
perderemo nelle viuzze del borgo scoprendo le curiose architetture delle case “Kodra”, le cui facciate
ricordano facce umane, e i bizzarri comignoli del borgo, delle vere opere d’arte, ammireremo paesaggi
spettacolari sul Parco del Pollino e percorreremo il misterioso ponte del Diavolo, che dà a Civita il suo
soprannome, “il borgo del ponte del Diavolo”. La giornata sarà anche l’occasione per produrre i contenuti
video che saranno ospitati nella Web App.