S. Anna Hospital, tutti contro la chiusura: dipendenti, Cda, politici (VIDEO)

- Advertisement -
Slider

 

- Advertisement -

di Nico De Luca – Un flash mob dei dipendenti, una lunga conferenza stampa da parte del CDA del S.Anna Hospital. La questione del centro clinico cardiochirurgico di Catanzaro ha visto un doppio appuntamento.

La protesta in piazza prefettura dei circa 300 dipendenti della struttura d’eccellenza che rischia la chiusura per problemi di liquidità e mancato accreditamento; poi nella casa delle culture la difesa d’ufficio del presidente Gianni Parisi che ha evidenziato la chiusura dell’ASP a fronte di 22 milioni di euro per le sole prestazioni 2020. All’iniziativa hanno preso parte anche il direttore sanitario Capomolla e quello dell’unita operativa maselli.

Intanto alla Cittadella Regionale, dopo la cerimonia di intitolazione, si è tenuto un vertice tra il commissario alla sanità Longo, il presidente ff Spirlì ed il sindaco di Catanzaro Abramo.