Roccella Ionica, incendiato escavatore ditta impegnata in riqualificazione lungomare

Roccella Ionica (RC) – Un escavatore di proprietà della ‘ISA Restauri e Costruzioni’ un’impresa edile di Mistretta (Messina), impegnata nei lavori di riqualificazione del waterfront cittadino è stato incendiato, nella notte, da alcune persone al momento ancora non identificate.
Il mezzo (nella foto) era parcheggiato all’interno del cantiere edile allestito nella parte centrale del lungomare. Il rogo ha completamente distrutto l’escavatore.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Roccella Ionica e i vigili del fuoco di Siderno.
“Una doccia gelata in pieno sonno – commenta sorpreso uno dei titolari dell’ Impresa edile. Siamo sorpresi poiché cose di questo genere, in tanti anni di lavoro per tutta la Penisola, a noi, non erano mai capitate. Non ci resta che riporre fiducia nella giustizia e continuare, se pur con un po’ di amarezza e dispiacere, a fare il nostro lavoro con lo stile, la serietà, l’attenzione e la determinazione che ha sempre contraddistinto la nostra Impresa”.
“Si tratta – è scritto in una nota del Comune di Roccella Ionica nella quale si condanna l’intimidazione – di un gesto ignobile che appare di estrema gravità per la nostra comunità, da sempre impegnata a costruire un ambiente sociale ed economico libero da ogni logica di violenza e sopraffazione. Se i responsabili saranno individuati e assicurati alla giustizia ci costituiremo parte civile continuando a promuovere lo sviluppo su binari di legalità e di rifiuto della subcultura ‘ndranghetistica”.