“Riace addio”, il Natale triste del borgo simbolo dell’accoglienza-VIDEO

VIDEO Riace (RC) – 1998-2018. Vent’anni, tanto è durato il sogno dell’integrazione possibile e della solidarietà tra popoli che ha rappresentato, quello che in tutto il mondo è stato definito, il “modello Riace”.
Oggi abbiamo deciso di proporvi il reportage di Antonio Nasso per Repubblica.it.: “Riace addio, il Natale triste del borgo simbolo dell’accoglienza: senza migranti e con il sindaco ‘esiliato'”
Pochi mesi dopo l’arresto del sindaco Domenico Lucano, la chiusura del progetto Sprar e il trasferimento dei migranti in altre strutture sparse in tutta Italia, il panorama è completamente cambiato. Riace è tornato ad essere un semplice paesino spopolato del Sud, come tanti altri. Con case, botteghe e scuole chiuse, poca gente in giro e tanto silenzio a fare da cornice a un Natale triste.
Guarda il video: