Resta incastrata tra le rocce durante un’escursione in Calabria. Paura per una turista casertana

Una donna residente a San Felice a Cancello, in provincia di Caserta, è rimasta ferita mentre praticava rafting nelle acque del fiume Lao a Papasidero: siamo a Cosenza.

Per ragioni ancora in via di accertamento, C.S. si è ritrovata incastrata tra le rocce senza la possibilità di liberarsi, se non grazie all’auto dei vigili del fuoco e del gruppo speleo – fluviale di Cosenza.

Una volta riportata a riva, la donna è stata soccorsa dagli operatori del 118 che hanno stabilito il necessario trasporto in ospedale per le diverse fratture riportare lungo tutto il corpo, ma per fortuna i parametri generali non sono da ritenersi gravi.