Reggio Calabria, per Maria Antonietta e le altre vittime: Sabato “cordone” di solidarietà sulla scalinata del “Cilea”

Reggio Calabria – La Presidente Commissione Speciale Pari Opportunità della Città Metropolitana, Laura Bertullo ha lanciato una iniziativa di solidarietà per Maria Antonietta Rositani, la 42enne (nella foto) data alle fiamme dall’ex marito Ciro Russo arrestato, dopo una fuga di meno di 24 ore, dalla Polizia.
“Sabato 16 marzo ore 11, scalinata teatro Cilea, fermatevi per il cordone umano che faremo in solidarietà di Maria Antonietta, – scrive la Bdertullo – facciamo sentire che questa comunità reagisce all’orrore, che non rimane indifferente. Mandate adesioni singole, di associazioni, partiti, istituzioni, scuole pubbliche e private, sigle sindacali, e altri all’indirizzo della Commissione Pari Opportunità della Città Metropolitana: comm.pariopportunita@cittametropolitana.rc.it
Pubblicheremo sulla nostra pagina la lista di chi ha deciso di metterci il cuore per abbracciare idealmente questa nostra concittadina. Uniamoci per una volta senza differenze, per Antonietta e per tutte le donne vittime di violenza che purtroppo si nascondono nei sorrisi insospettabili di molte sorelle che ci vivono accanto, sia il gesto dell’unione che realizzeremo sabato forza anche per loro, luce di coraggio per scappare dal male prima dell’irreparabile. Facciamo vedere ad Antonietta – conclude Laura Bertullo – che non è sola, che a Reggio nessuna lo sarà se vittima di violenza. Teniamo alta la testa. Insieme”.