Prima tappa del ministro Toninelli in Calabria: sopralluogo cantiere ponte Morandi a Catanzaro

VIDEO Catanzaro – Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, accompagnato da tecnici dell’Anas, ha visionato il cantiere dei lavori di manutenzione straordinaria del ponte “Morandi” avviati nel luglio 2017.
Per molti anni secondo ponte ad arco più alto d’Europa, il Ponte Morandi di Catanzaro, simbolo della citta’, e’ balzato al centro dell’attenzione generale all’indomani della tragedia di Genova, che aveva scatenato un’autentica psicosi, soprattutto sui social, da parte di numerosi cittadini, preoccupati per le condizioni del viadotto: questa situazione indusse il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, a convocare, a fine agosto scorso, un incontro urgente con i vertici di Anas Calabria, dal quale emersero la totale “diversità tipologica” tra il “Morandi” di Genova e quello di Catanzaro e la stabilità e la sicurezza dell’infrastruttura catanzarese.
Il ministro Toninelli ha dichiarato che “La mia presenza in Calabria è per dare la massima priorità ad una regione tanto importante: l’Italia non può cresceere senza la Calabria ed il Sud c’è bisogno di partire proprio dalle infrastrutture. Oggi ci troviamo davanti ad infrastrutture degli anni ’50 in costante manutenzione. Nello specifico con il Ponte Morandi di Catanzaro, dobbiamo raggiungere l’obiettivo di non limitare il traffico entro breve tempo. Oggi le maestranze Anas territoriali ci hanno rassicurati che in un anno, un anno e mezzo, sarà possibile ripristinare la viabilità ordinaria. Ma come il Morandi, teniamo sotto controllo tutti gli altri ponti, importanti e strategici”.
Il ministro, in giornata, continuerà il suo tour in Calabria occupandosi anche della Ss106 e della trasversale delle Serre.