Crotone – Nella mattinata di oggi, giovedì 8 novembre, i carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro hanno rinvenuto, in una strada interpoderale della località ‘Castelluccio’ del Comune di Petilia Policastro, un veicolo completamente bruciato.
Sono in corso indagini al fine di accertare se sia l’autovettura dell’allevatore Massimo Vona, 44enne di Petilia Policastro, scomparso nel primo pomeriggio di martedì 30 ottobre scorso. (nella foto)
L’uomo, padre di due figli, è conosciuto con il soprannome di “Malutiempu” e ha precedenti penali. Al momento i carabinieri non escludono alcuna ipotesi. Il suo telefonino risulterebbe spento dal momento della scomparsa e si teme che possa essere riconducibile ad uno scontro in atto tra due fazioni della ‘ndrangheta.
La complessità delle ricerche, proseguite anche attraverso l’ausilio di un elicottero dell’8° Nucleo Carabinieri di Vibo Valentia, hanno reso necessaria, da parte della Prefettura di Crotone, la costituzione di un Centro Coordinamento Ricerche (Ccr), dove poter far confluire le rappresentanze degli Enti, istituzionali e non, coinvolti nelle attività.
A tale scopo la Prefettura pitagorica ha convocato la prima riunione del Ccr, individuando il luogo di svolgimento delle operazioni presso la Compagnia dei Carabinieri di Petilia Policastro e affidando il coordinamento delle attività al Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri.

8 novembre 2018