Pallavolo, l’entusiasmo di Pippo Callipo: “Sono sicuro che sarà una stagione avvincente”

E’ iniziata ufficialmente ieri la stagione 2019-20 della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. La squadra del presidente Pippo Callipo si appresta a vivere una nuova entusiasmante stagione nel massimo campionato pallavolistico italiano, la SuperLega. Il patron giallorosso, dopo aver sostenuto investimenti importanti sul mercato, ha saluto ieri, presso il Popilia Country Resort, lo staff tecnico e la squadra. Il presidente è stato accompagnato dallo staff dirigenziale: al suo fianco il figlio Filippo Maria, il direttore tecnico Nico Agricola ed il direttore sportivo Ninni De Nicolo.

“Il primo grande risultato ottenuto nel tempo – ha affermato Pippo Callipo – è stato quello di resistere, di continuare ad esserci e a dare la possibilità alla città di Vibo, alla Calabria e all’intero Meridione di essere rappresentati nel campionato di Superlega”.

Così, i nuovi arrivati, hanno ricevuto il benvenuto dal presidente Callipo:

“Sono soddisfatto della squadra che, insieme al Ds De Nicolo e al Dt Agricola, abbiamo creato per affrontare il nuovo e impegnativo campionato che ci attende. Una squadra che non comprende solo gli atleti che scenderanno in campo ad ogni gara ma tutto lo staff tecnico e dirigenziale e i diversi collaboratori che contribuiranno alla realizzazione di questo progetto.

Ci sono, dunque, tutti i presupposti per fare bene e per ottenere grandi soddisfazioni. Ciascuno è un componente importante e ha il compito di lavorare con impegno e serietà. L’arma vincente sarà lo spirito di squadra replicando un modello già consolidato che è quello delle aziende del gruppo Callipo dove ogni dipendente occupa il proprio ruolo con passione e responsabilità e dove tutte le competenze vengono messe in rete puntando allo stesso obiettivo.”

Niente pubblico nel primo allenamento pdierno che ha fatto assaporare al team 2019/2020 l’aria di casa in quanto la società ha scelto di dare ai giocatori innanzitutto la possibilità di concentrarsi sul lavoro da svolgere, di entrare in sintonia con i propri compagni di squadra e di comprendere il disegno tecnico che l’head coach Cichello ha pesato per loro, ancor prima di incontrare il pubblico e i gruppi della tifoseria organizzata. Questo sarà un appuntamento che la società pianificherà successivamente.