Non versa a erario trattenute lavoratori: sequestro per imprenditore Cosentino

Paola (CS) – Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Paola, Rosamaria Mesiti ha emesso un decreto di sequestro preventivo di beni per un valore di 471.634,89 euro nei confronti di un imprenditore del Cosentino per evasione di ritenute non versate.
Il provvedimento su richiesta del procuratore Pierpaolo Bruni e del pm Maurizio De Franchis è stato eseguito dai finanzieri della Compagnia di Paola e della Tenenza di Cetraro.
Secondo l’accusa, la società, operante nel settore medico, nel 2014 ha operato le ritenute per i propri lavoratori e collaboratori, ma poi non le avrebbe versate al Fisco, determinando così un’evasione fiscale.
Al temine delle indagini l’imprenditore è stato denunciato per omesso versamento di ritenute dovute o certificate ed è stato disposto il sequestro nei confronti della società.