Nascondeva armi nella vegetazione, arrestato a Locri un 23enne

- Advertisement -
Slider

Detenzione di armi clandestine per il 23enne Rocco Renda di Ciminà, arrestato dai carabinieri della stazione di Sant’Ilario dello Jonio insieme ai colleghi dello squadrone eliportato cacciatori Calabria.

Dopo una perquisizione nei terreni riconducibili al giovane, i militari dell’arma hanno scoperto due fucili in ottimo stato occultati nella fitta vegetazione. Rispettivamente marca Franchi calibro 20 con matricola abrasa e modello Beretta calibro 12 con matricola punzonata, le due armi erano conservate in due custodie di cuoio.