Muore 27enne Calabrese nell’esplosione di una palazzina a Bergamo

Un ragazzo di 27 anni, L. G. calabrese, è morto ieri nello scoppio di una palazzina. L’esplosione è avvenuta a Seriate (Bergamo), una delle zone più colpite dal coronavirus; La causa sarebbe stata una fuga di gas. Lo scoppio è avvenuto accanto alla chiesa parrocchiale e ha sventrato un’abitazione. Sul posto sono intervenuti i mezzi dei vigili del fuoco e il 118. I carabinieri indagano sulle cause dell’esplosione.