Mistero sulla morte di un 24enne reggino in Madagascar

Reggio Calabria – E’ un giallo la morte in un resort in Madagascar del 24enne reggino Aliosha (Alessio) Calipari. Il giovane che da quasi un anno lavorava nella struttura turistica in seno allo staff dell’animazione è stato rinvenuto morto nella piscina del resort. Sconosciute le cause del decesso.
Secondo le scarne informazioni giunte Aliosha (che era stato adottato da un noto medico e viveva a Reggio Calabria e aveva studiato al liceo scientifico Volta) stava festeggiando assieme agli altri colleghi l’ultimo giorno di lavoro (la mattina seguente sarebbe dovuto rientrare in Calabria).