Milano, sì del Consiglio: cittadinanza onoraria per sindaco Riace, Mimmo Lucano

Milano – ‘Mimmo’ Lucano, sindaco di Riace deve diventare cittadino onorario di Milano. A chiederlo è il consiglio comunale cittadino che, dando via libera all’ordine del giorno, il 20 dicembre ha invitato il sindaco Beppe Sala e la sua giunta a conferire la cittadinanza onoraria all’uomo.
La mozione, presentata da Basilio Rizzo della sinistra di Milano in Comune e sottoscritta anche dal Partito Democratico, è stata approvata con i soli voti favorevoli della maggioranza e ha invitato il primo cittadino e la giunta comunale a disporre gli atti necessari alla concessione della cittadinanza onoraria a Domenico Lucano.
Alla base della richiesta il fatto che il sindaco di Riace abbia “dimostrato come le migrazioni se gestite nel modo corretto possano essere una risorsa per il rilancio e la rinascita delle comunità locali”, come si legge nel documento, che non manca di sollecitare la giunta a “riaffermare la scelta di proseguire e ampliare anche nella nostra città l’impegno politico e amministrativo d’integrazione, in linea con gli obiettivi statutari della città di Milano all’insegna della sua tradizione di accoglienza e solidarietà”.
Sul sito change.org – dopo l “emozionante assemblea del 30 ottobre 2018”, incontro nel corso del quale il sindaco di Riace Domenico Lucano era stato accolto da una calorosa e densa folla di milanesi – era stata pubblicata una petizione che chiedeva di attribuire la cittadinanza onoraria al sindaco di Riace.
I sostenitori della richiesta avevano annotato come il capoluogo lombardo avesse, “manifestato affetto e vicinanza a Mimmo Lucano e alla sua straordinaria esperienza di accoglienza di Riace”. Di qui l’idea di trasformare “la solidarietà espressa in qualcosa di concreto con un gesto civile di grande importanza: dare la cittadinanza onoraria della città di Milano”, come si legge sul sito.