Ma quello che segnale è ? “Stpo”?: L’errore nella segnaletica stradale diventa virale

Errore grammaticale all’incrocio. In basso sulla carreggiata è comparsa la scritta “Stpo” anziché “stop”. A riportare l’errore è stato l’ex sindaco di Boscoreale, nel Napoletano, Gennaro Langella sul suo profilo Facebook. Lo scatto in poco tempo è diventato virale e a fatto il giro dei social facendo fare una figuraccia a chi ha eseguito i lavori della segnaletica.
A tal riguardo però è subito arrivata la precisazione. Da subito si è pensato, infatti, a un errore da parte di chi ha eseguito i lavori, ma Antonio Diplomatico, attuale sindaco di Boscoreale ha chiarito: «Premetto che non abbiamo incaricato nessuna ditta ad eseguire lavori di segnaletica stradale in via Vecchia Aquini. Appena appreso quanto accaduto, ho incaricato il comando polizia locale di espletare gli opportuni accertamenti per identificare gli esecutori e di denunciarli anche per danno d’immagine procurato all’Ente».
Dopo diversi botta e risposta la verità sul fatto è arrivata dal sindaco di Terzigno, comune limitrofo a Boscoreale. Francesco Ranieri ha fatto sapere di aver autorizzato lui i lavori di segnaletica nel suo comune, ma gli operai si sono sbagliati, non solo nel commettere l’errore ortografico, ma anche nell’individuare la stada. Tutto è bene quel che finisce bene, però, la segnaletica, infatti, è stata corretta.