Lamezia, rinviato a gennaio processo per la morte in un incidente stradale del 25enne Salvatore De Biase

- Advertisement -

Lamezia Terme – Il Tribunale penale di Lamezia Terme, in pubblica udienza presieduta dal giudice, Luana Loscanna, ha fissato a gennaio 2017 il processo a carico di Andrea Bernardi, difeso dall’avv. Armando Chirumbolo, rinviato a giudizio con il capo di imputazione di omicidio colposo per la morte del militare Salvatore De Biase, di 25 anni deceduto nell’Agosto del 2013 dopo essersi violentemente scontrato con la sua moto contro un’auto in via Cappelli nella zona di Sant’Eufemia Vetere.
Il giovane De Biase a bordo della sua moto, di rientro da una giornata di mare, stava percorrendo la strada provinciale che dalla Marinella porta a Sambiase, tratto stradale purtroppo teatro di numerosi incidenti, essendo tale arteria una delle principali vie di collegamento con la costa lametina, e che per tale ragione, soprattutto nel periodo estivo, è percorsa da un elevatissimo numero di veicoli.
All’udienza era anche presente l’avv. Massimo Saladino per i familiari della vittima, costituitisi parte civile. L’istruttoria del processo sarà essenzialmente volta a ricostruire e stabilire la effettiva dinamica del tragico incidente che ha causato la prematura scomparsa del giovane di Sambiase, che tanto ha scosso la comunità lametina.

- Advertisement -