Lamezia, “D’Ippolito struttura privata?” Asd Vigor 1919 minaccia ritiro squadra da campionato

Lamezia Terme – Ancora brutte notizie dal mondo delle società sportive lametine. La Asd Vigor 1919 che milita nel Girone B del campionato di seconda categoria calabrese, minaccia di ritirare la squadra già dalla prossima domenica perchè ancora non si ha certezza di quale impianto possa ospitare la gara.
“Vista l’impossibilità di trovare, nell’ambito del territorio comunale di Lamezia Terme, un campo di calcio dove poter giocare la partita di domenica 16 dicembre 2018 – si legge nel profilo social – e considerato che da troppo tempo ormai l’amministrazione comunale e i relativi funzionari in primis, sono ciechi, sordi e per certi aspetti anche strafottenti, la società VIGOR 1919 sta seriamente pensando di ritirare la squadra dal campionato.
Per opportuna conoscenza, si comunica che la VIGOR 1919 aveva fatto richiesta, in data 10 luglio 2018 (prot. 49314,) per utilizzare lo stadio G. D’Ippolito. A tale richiesta il Comune di Lamezia Terme non ha mai risposto.
Nelle scorse settimane ci era stato autorizzato di poter giocare le partite con il Villaggio Europa e con l’U.S. Marano ma, all’indomani della partita contro il Villaggio Europa l’autorizzazione è stata revocata.
Possiamo tranquillamente affermare che il Comune di Lamezia Terme ha deciso che lo stadio G. D’Ippolito sia utilizzabile da una sola società calcistica ovvero la asd Vigor Lamezia Calcio 1919 e di tutto il suo settore giovanile, settore giovanile che può giocare le partite di campionato senza alcun problema, anche dopo solo 3 giorni dalla partita della prima squadra o tre giorni prima. Tra l’altro, su un volantino apparso e in circolazione sulla rete è espressamente scritto e indicato che gli allenamenti del settore giovanile dell’asd Vigor Lamezia Calcio 1919, si svolgono anche sul manto erboso del D’Ippolito. Se invece ad usare la struttura dovesse essere un’altra squadra, anche solo per una partita di campionato in questo caso, il campo si rovina. Questa è la giustificazione avuta, in sintesi, dagli uffici comunali e dalla stessa asd Vigor Lamezia Calcio 1919.
Credevamo che lo stadio G. D’Ippolito fosse una struttura al servizio della Città di Lamezia Terme, accertiamo oggi che, invece è diventata una struttura privata ad esclusivo uso e consumo di pochi”.
L’Asd Vigor 1919 concludendo sottolinea “E’ tempo che ognuno si prenda le proprie responsabilità. Intanto noi, per protesta siamo intenzionati a ritirare la squadra dal campionato già da domenica prossima”.