Lamezia, De Biase: “Urgono interventi a Piazza Kennedy e dietro la chiesa di Santa Maria Goretti”

Lamezia Terme – “Inammissibile che Piazza Kennedy e la zona che si trova alle spalle della Chiesa di Santa Maria Goretti si trovino in uno stato di totale degrado e abbandono”. Sono le dichiarazioni di Salvatore De Biase, già presidente del consiglio comunale di Lamezia Terme.
“Lo scenario è inaccettabile per una comunità civile: sterpaglie e arbusti – aggiunge – rendono le rispettive aree impraticabili e invivibili, pregiudicando il decoro urbano e le condizioni igienico sanitarie delle zone interessate. Erbacce, spine e rifiuti si trovano ad un passo dalle abitazioni, ad un passo da quei pochi metri quadrati dove tanti bambini trascorrono i loro pomeriggi di svago”.
“Le normali condizioni di vivibilità dei quartieri e la salute dei residenti che pagano le tasse – sottolinea De Biase – non possono essere negati dalle istituzioni preposte. Occorre una pronta riqualificazione delle aree interessate, entrambe poste in punti strategici di ingresso della città. La storica Piazza Kennedy in prossimità di Via delle Terme e la nuovissima Chiesa di Santa Maria Goretti nel quartiere Savutano”.
“Rivolgo un accorato appello – conclude Salvatore De Biase – alla Commissione Straordinaria che guida il Comune di Lamezia Terme affinché dimostri particolare sensibilità e intervenga con assoluta prontezza. Lo Stato, chiamato a governare in questo particolare momento la città di Lamezia Terme, attraverso la triade commissariale, dia risposte tempestive ed esaustive. Soprattutto quanto si tratta di riconoscere i legittimi diritti di ogni cittadino che nessuno può mai sopprimere”.