Lamezia, Cutrì: “Controlli su via dei Bizantini, a rischio l’incolumità dei cittadini”

Lamezia Terme – “Le ripetute violazioni del codice della strada per eccesso di velocità mettono a rischio l’incolumità dei cittadini. E’ quanto accade quotidianamente in Via dei Bizantini a Lamezia Terme, una delle arterie principali di accesso alla città”.
La denuncia arriva da Vincenzo Cutrì, già consigliere comunale di Lamezia Terme, che aggiunge: “Il mio è un grido d’allarme prima che accada l’irreparabile. Incidenti di estrema gravità si sono verificati in questi anni su via dei Bizantini, con conseguenze che avrebbero potuto essere disastrose. Mi appello al buon senso degli automobilisti affinché rispettino i limiti di velocità e alle istituzioni preposte perché attivino tutte quelle procedure idonee ad un maggiore controllo dell’arteria comunale e all’eventuale applicazione di misure sanzionatorie e repressive. In Via dei Bizantini sono, peraltro, presenti diverse fermate del servizio di trasporto pubblico urbano, utilizzate dai cittadini e dai bambini che ogni giorno si recano a scuola. Un motivo in più per intervenire sulla sicurezza della strada comunale”.
“Se dovesse perdurare tale situazione – conclude Vincenzo Cutrì – non esiterò a presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme. Troppe volte abbiamo assistito al verificarsi di tragedie che si sarebbero potute evitare attraverso sistemi di prevenzione, il buon senso dei cittadini ed il rispetto delle normali regole su cui si basa ogni comunità civile. Evitiamo che la storia si ripeta e si intervenga su via dei Bizantini con interventi immediati e risolutivi”.