Lamezia, Confintesa: “Sacal pubblicizzi adeguatamente i bandi di selezione del personale”

Lamezia Terme – “Siamo alle solite. I bandi pubblici per la selezione del personale di Sacal non sono adeguatamente pubblicizzati ma pubblicati solo sul sito. Occorre invece divulgare il bando e far partecipare tutti i cittadini in cerca di occupazione e non solo qualche amico”.
A chiedere maggiore trasparenza è il sindacato Confintesa attraverso il suo Segretario Generale Territoriale Mimmo Gianturco.
“Ancora una volta – afferma Gianturco – siamo costretti a denunciare la scarsa trasparenza nei bandi pubblici della Società Aeroportuale Calabrese. Non capiamo perché una società a partecipazione prevalentemente pubblica come la Sacal, anziché pubblicizzare adeguatamente gli avvisi per la selezione di personale da assumere, si limiti esclusivamente a pubblicarli sul sito internet aziendale come imposto dalla normativa vigente. Ci chiediamo, non sarebbe opportuno per l’azienda far partecipare quante più persone possibile per poi individuare la migliore figura professionale fra tanti partecipanti? Una società in cui hanno un ruolo rilevante Il Comune di Lamezia Terme, la Regione Calabria, la Provincia e il Comune di Catanzaro, non dovrebbe mettere tutti i cittadini a conoscenza della possibilità di partecipare all’avviso pubblico? E invece no, siamo alle solite. Il 15 febbraio scade il bando attraverso cui Sacal selezionerà N°1 deputy Compliance Monitoring Manager con laurea in ingegneria; N°1 Security Office con laurea in scienze tecniche o giuridiche e N°1 Security Office con diploma di scuola secondaria superiore. Inoltre, Sacal, ha verificato se tali figure professionali possono essere individuate fra i lavoratori stagionali e dar così modo ai precari di poter lavorare per 24 mesi consecutivi nella società aeroportuale? Attendendo le dovute spiegazioni da parte di Sacal – conclude il sindacalista – invitiamo tutti i cittadini a prendere visione dell’avviso pubblico sul sito www.lameziaairport.it e a partecipare numerosi e non solo pochi amici”.