Lamezia, Comitato Malati cronici denuncia: Mamme costrette a rivolgersi ai privati per l’eco-bacino

Lamezia Terme – “Cambiano i dirigenti, i commissari, le figure con poteri decisionali targati ora centro-destra; ora centrosinistra, ora lega-cinque stelle ma i problemi che siamo costretti a denunciare in tema di funzionamento
della sanità e,s pecificamente per l’ospedale di Lamezia Terme, sono sempre più gravi”.
Lo scrive il Comitato Malati Cronici del Lametino che aggiunge “Ci dispiace constatare quanta poca competenza dimostrano gli attuali responsabili della sanità calabrese e lametina. Ci rammarica verificare come il segno distintivo dell’era Cotticelli, sia la sostanziale continuazione con chi l’ha preceduto. Perché altrimenti a Lamezia non si provvede alla riapertura della Tin, di malattie infettive, del reparto di oculistica? Non si provvedere a mettere fine alla vicenda imbarazzante di audiologia? Niente di tutto questo.
Al contrario tante mamme si rivolgono alla nostra associazione perché trovano ingiusto essere costrette a
ricorrere al privato per l’eco-bacino dal momento che le apparecchiature risultano essere non funzionanti e
le liste di attesa chiuse. Cosa c’è da aggiungere- conclude il Comitato – se non che i fatti, i disservizi, parlano da soli”.