Lamezia, 73enne denunciato dalla Polizia Locale per favoreggiamento della prostituzione

Lamezia Terme – Uun uomo di 73 anni, residente a Girifalco, è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubbblica di Lamezia Terme, per favoreggiamento aggravato della prostituzione.
Secondo quanto rende noto il comandate della Polizia Locale lametina, Col. Salvatore Zucco, l’uomo è stato, monitorato dal nucleo di Polizia giudiziaria da oltre un mese, ed è risultato essere un abituale favoreggiatore di numerose donne straniere che esercitano il meretricio in Lamezia Terme, Pizzo e Maida.
Durante numerosi servizi di pedinamento infatti, è stato più volte (quasi con cadenza giornaliera) osservato e filmato mentre caricava le prostitute in territorio di Lamezia per distribuirle sui posti di “lavoro”. A volte riusciva ad accompagnarne anche 4 donne in una sola mattinata.
Nella giornata di venerdì il 73enne è stato fermato in flagranza di reato dalla Polizia Locale nel mentre faceva scendere una delle ragazze africane che abitualmente portava nei pressi della postazione ove la stessa era solita stazionare per adescare clienti.
Dopo le formalità di rito il favoreggiatore è stato compiutamente identificato, e, deferito all’Autorità giudiziaria per il reato di favoreggiamento aggravato della prostituzione.
Il veicolo di proprietà utilizzato per l’attività illecita è stato sottoposto a sequestro preventivo.