La Uccialì Fishing Team di Isola Capo Rizzuto è medaglia d’argento al Campionato Italiano di pesca sportiva

Si è disputato nelle acque siciliane di Aci Trezza, frazione del Comune di Aci Castello in provincia di Catania, il Campionato Italiano di pesca sportiva – disciplina “Canna da Natante a Coppie” 2019, al quale hanno partecipato due equipaggi della Uccialì Fishing Team rappresentativi della Calabria.
Al meglio delle due manche, si sono dati battaglia gli equipaggi delle società sportive provenienti da tutta Italia, che a squadre di due ed a bordo delle imbarcazioni omologate dalla federazione, hanno affrontato la difficile competizione, con la c.d. esca obbligata, ovvero gamberi e cefalopodi in uguale tipologia per tutti gli atleti.
Dopo le due intense giornate di gara, nello specchio di mare che ispirò Verga nei Malavoglia, e dove non sono mancati i colpi di scena, i corsari dell’Uccialì Fishing Team, con l’equipaggio “A” composto da Giuseppe e Salvatore Froio (campione provinciale crotonese in carica), si sono laureati Vice Campioni d’Italia (nella foto in alto), conquistando la medaglia d’argento, con sole 4 penalità finali, giungendo nello specifico terzi assoluti nella prima giornata ed addirittura stravincendo la seconda manche, sbaragliando gli avversari, con una strategia rivelatasi vincente, che li ha portati a tentare il colpaccio, pescando ad una profondità di circa 70 metri con impianti pescanti light. Imponendosi nella seconda gara, contro ogni aspettativa, poiché all’esordio in una competizione del genere in Sicilia, l’equipaggio della Uccialì Fishing Team, salendo sul secondo gradino del podio tricolore, dietro solo i fortissimi genovesi del team Marinetta, è riuscito a portare in Calabria nella provincia pitagorica, il prestigioso quadro d’argento.
Il fantastico risultato è stato corredato anche dalla brillante prestazione dell’equipaggio B della Uccialì Fishing Team (Vincenzo Pescatore e Carlo Franco), che si è classificato quinto nella classifica assoluta, sfiorando addirittura il podio, in questa competizione molto tecnica, e nella quale le nazionali italiane Fipsas sono state campioni del mondo da diverse edizioni ed in tutte le categorie.
Soddisfazione per il prestigioso risultato ottenuto, per la prima volta in questa particolare specialità per un team calabrese, è stata espressa agli atleti ed ai dirigenti della compagine di Le Castella, sia dal Delegato Provinciale FIPSAS Crotone Alberto Foglietti, che dal presidente della Provincia Ugo Pugliese, che si sono fatti portavoce dei vari presidenti delle società crotonesi, sottolineando come il movimento della pesca sportiva, decisamente in crescita nella provincia, se svolta a livello agonistico con l’applicazione delle severe regole federali, può costituire anche da volano per la diffusione delle regole dello sport e del rispetto dell’ambiente.