La grande pallavolo in Calabria oggi… snobbata da qualcuno!

Lamezia Terme – Riceviamo e pubblichiamo:
“4 scudetti, 3 Coppa Italia e 2 supercoppa Italia. Ma non è finita qui: 5 volte Campione del Mondo (l’ultima lo scorso dicembre) e 3 CEV Champions League: tutto questo verrà simbolicamente esposto in questa domenica pomeriggio al Palavalentia dalla ITAS Trentino Trento Volley, ospite della Tonno Callipo Vibo Valentia Calabria alle ore 18. L’attuale capolista della Super Lega di coach Lorenzetti attrarrà, come prevedibile almeno è l’auspicio, il pubblico delle grandi occasioni.
Dunque un evento a cui la Callipo ultimamente ci ha abituato ma di cui, probabilmente, in Calabria in alcuni ambienti non si ha contezza. Tutto ciò per dire che non è assolutamente concepibile come il massimo organo regionale del volley qual è la FIPAV non abbia avuto l’accortezza di anticipare i match in Calabria (magari in fase di preparazione dei calendari).
Molti allenatori, dirigenti, atleti, avrebbero volentieri assistito allo spettacolo degli spettacoli con le gesta dei vari Giannelli, Vettori, Russell, Kovacevic e tanti altri, oltre ai campioni della Tonno Callipo.
Sì che in Calabria prevale l’individualismo e l’invidia a più livelli, ma la Callipo Vibo che ormai da oltre un decennio tiene sempre alto il vessillo calabrese nella SuperLega di Volley meriterebbe più attenzione e rispetto. A meno che, tutta la macchina organizzativa della FIPAV non sia concentrata sul volley femminile visto che a Soverato è di scena un quarto di finale di Coppa Italia. In quel caso chiederei scusa ed in parte capirei”.

Eugenio Mercuri
Ideatore di Volley Channel