La carica dei 10mila: Concorsi al ‘Pugliese-Ciaccio’ con incognita Consiglio di Stato

Catanzaro – Al momento è tutto confermato: il concorso pubblico presso l’azienda ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro per l’assunzione di 18 infermieri e 30 operatori socio sanitari si farà.
Venerdì 25 e sabato 26 gennaio prossimi il Campus universitario di Germaneto ospiterà migliaia di candidati calabresi ma anche provenienti dalla Campania, Puglia e Sicilia che aspirano ad occupare uno dei posti messi a concorso per gli Oss.
Analoga quantità di candidati si attendono per lunedì 28 e martedì 29 gennaio quando le prove di selezione interesseranno gli aspiranti infermieri.
In tutto, pare, che i candidati per entrambe le selezioni saranno circa 10 mila.
Numeri che non stupiscono e che sono in linea con quelli già registrati nel luglio 2018 preso i locali della Fondazione ‘Terina’ di Lamezia Terme quando, a causa di numerose irregolarità riscontrate e denunciata anche pubblicamente (foto sopra), i concorsi furono annullati.
A seguito della decisione dei vertici dell’Azienda ospedaliera sono partiti una serie di ricorsi prima al Tar che, ha confermato la giustezza del provvedimento, e poi al Consiglio di Stato.
In particolare i giudici di Palazzo Spada sono stati chiamati a dirimere fondamentalmente due ricorsi: il primo relativo alla possibilità, sulla base delle normative vigenti, che i posti vacanti nelle Aziende sanitarie possano essere ricoperti dai candidati risultati vincitori di concorsi banditi da altre Asl regionali o anche di altre regioni. Nel caso specifico la camera di consiglio è stata fissata per il prossimo 14 febbraio.
L’altro ricorso, presentato da alcuni candidati che hanno, invece, superato la fase di pre-selezione del luglio scorso a Lamezia Terme, è stata presa in carico dal Consiglio di Stato con camera di consiglio del 17 gennaio scorso. La decisione è attesa ad horas.
Al momento, dunque, nonostante questa ultima incognita restano confermate le date della nuova prova concorsuale per gli Oss il 25 e 26 gennaio (con prova orale il 18 febbraio) e per gli infermieri il 28 e 29 gennaio (con prova orale il 25 febbraio).

(Nella foto una delle immagini che testimoniano le irregolarità nella precedente prova di selezione presso la Fondazione Terina di Lamezia Terme)