Intesa Unindustria Calabria- Assolombarda su credito imprese per utilizzo di “Bancopass”

Catanzaro – Un accordo per la semplificazione delle relazioni tra imprese e sistema di credito grazie all’utilizzo per le aziende calabresi di “Bancopass”. E’ quello che hanno sottoscritto Assolombarda e Unindustria Calabria a Catanzaro.
“Bancopass è il software ideato da Assolombarda per rendere più trasparente e veloce le relazioni tra imprese, banche e finanziatori. L’intesa è stata sottoscritta nel corso dell’incontro dal tema “Credito e finanza per la crescita delle imprese”.
Il software è stato concesso “gratuitamente – ha spiegato Carlo Bonomi presidente di Assolombarda – a tutte le imprese che sono associate a Unindustria Calabria, in questo caso il promotore è stato la territoriale di Catanzaro. Assolombarda garantirà la formazione al personale delle strutture delle diverse territoriali”.
Le aziende in questo modo potranno monitorare meglio la propria situazione economico finanziaria, il contesto competitivo in cui operano, determinarsi con scelte aziendali strategiche utili per sviluppare l’attività in modo organico, equilibrato e sostenibile. “Un abbraccio tra nord e sud – ha detto Bonomi – su un tema come quello del credito, ideale, formale e sostanziale che unisce l’Italia e che arriva in un momento importante in cui c’è chi l’Italia la vuole dividere e noi diamo l’esempio, invece, di come si fa sistema e si lavora insieme”.
Effetti concreti per le aziende calabresi che da questo accordo potranno aspettarsi “conseguenze molto positive – ha chiarito Natale Mazzuca, presidente Unindustria Calabria – perché è quasi un biglietto da visita condiviso da quindici istituti bancari, e intermediari finanziari che consentirà di avere un accesso al credito molto più semplice e molto più immediato per tutti i nostri iscritti”.
Un’intesa che servirà a semplificare le relazioni tra banche e imprese grazie al software di analisi finanziaria. Ad introdurre i lavori è stato il presidente della Piccola Industria Unindustria Calabria Aldo Ferrara. “Grazie a questo strumento la banca conoscerà meglio l’impresa. L’impresa, invece, saprà già cosa attendersi dal sistema creditizio. Non soltanto innalza la cultura finanziaria dell’impresa, ma anche quella imprenditoriale stessa. Dietro al software, infatti c’è una vera e propria assistenza che grazie ad Assolombarda possiamo fornire ai nostri sistemi produttivi”.