Incendio a Notre Dame a Parigi, fiamme e fumo nella cattedrale

Un impressionante incendio si è sviluppato nel pomeriggio di oggi, lunedì, nella parte alta della cattedrale di Notre Dame a Parigi. Lo confermano i vigili del fuoco francesi e lo testimoniano svariati utenti sui social media. Non sono al momento note le cause.

Dalla parte alta della cattedrale si vede uscire una minacciosa colonna di fumo, e si notano anche delle fiamme ardere dal tetto. Poco prima delle 20, un portavoce della cattedrale ha detto che “l’intera srtuttura del tetto” sta andanco a fuoco. Secondo alcune prime informazioni, l’incendio si sarebbe sviluppato su un’impalcatura che cinge l’imponente struttura per alcuni lavori di conservazione. L’iconica facciata con le due torri è invece risparmiata dalle fiamme, al momento. L’incendio è stato segnalato ai vigili del fuoco alle 18.50.

Una operazione di polizia e dei vigili dei fuoco è in corso. Il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha parlato di “terribile incendio”. Un portavoce del Comune di Parigi ha scritto su Twitter che è in corso l’evacuazione dell’intera area. La cattedrale, nel cuore della capitale francese, è una delle costruzioni gotiche più famose del mondo ed è il monumento storico più visitato d’Europa. Fu costruita dall’anno 1163 al 1344. Proprio lo scorso anno la Chiesa cattolica francese aveva lanciato un appello per raccogliere fondi e avviare delle opere di restauro della struttura.

La notizia ha fatto il giro del mondo e persino il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha voluto commentare il fatto. “È terribile guardare l’incendio a Notre Dame. Forse – ha aggiunto Trump su Twitter – aerei cisterna anti-incendio potrebbero essere usati per spegnere le fiamme. Bisogna agire velocemente!”. Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha deciso di rinviare il discorso alla nazione che era inizialmente programmato per le 20 di sera.

L’incendio avviene nel primo giorno delle celebrazioni della Settimana Santa che portano a Pasqua.