Garante Marziale scrive a Mattarella: “Non è accettabile lasciare bambini in mare”

Reggio Calabria – Il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria, Antonio Marziale, ha inviato una lettera al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell’Interno:
“Egregio Signor Presidente– scrive Marziale – il nostro Paese è tra quelli che hanno ratificato la Convenzione Internazionale sui diritti del Fanciullo e non è accettabile che un esponente del Governo si arroghi la responsabilità di lasciare bambini in balia del mare e delle intemperie con tutto ciò che questo comporta.
La prego di voler attuare – sollecita il Garante – tutto ciò che rientra nelle Sue prerogative affinché l’Italia non contravvenga alla responsabilità che si è assunta per diventare luogo di negazione dei Diritti fondamentali di Minori. Fidando sulla Sua riconosciuta moralità e del senso di carità che da sempre anima il Suo agire politico, mi dico certo del Suo tempestivo intervento”.