Futsal serie A, Royal Team Lamezia a Barletta contro Salinas per far punti

Lamezia Terme – “Non è possibile che dopo oltre un anno, per la precisione ad oggi ben 374 giorni di chiusura del PalaSparti, nessuno dei Commissari senta la necessità di informare le società sportive che utilizzavano quella struttura sul perché non venga riaperto!”, alza la voce il presidente della Royal Team Lamezia, Nicola Mazzocca. “E’ risaputo che i lavori di adeguamento del palazzetto siano stati consegnati a fine novembre – continua Mazzocca – per cui non si capisce perché dobbiamo girovagare, da ormai oltre un anno, per la Calabria non solo per le gare ufficiali quanto anche per gli allenamenti, che se effettuati in sede alleggerirebbero intanto un po’ di problematiche dovute a spostamenti logistici oltrechè che ad impegni economici. Passi sugli eventuali problemi trovati al loro arrivo, ma dopo un anno è possibile che non si riesca ancora a riaprire il PalaSparti quantomeno per gli allenamenti? E le garanzie dei parlamentari lametini che avevano assicurato che a dicembre ci sarebbe stato l’atteso felice epilogo?”. Domande che si spera abbiano una risposta, anche e soprattutto alla luce di qualche rumors secondo cui l’attuale triade commissariale potrebbe essere prorogata oltre il mandato che scadrà a maggio, per arrivare se eventualmente prorogati al prossimo novembre.
Intanto riprende domenica 6 gennaio con una trasferta, dopo la festività di Capodanno, il campionato per la Royal Team Lamezia di scena a Barletta (ore 17) contro la Futsal Salinis. Vecchia conoscenza per le lametine la squadra della presidentessa Di Staso: due stagioni fa infatti, fu un vero e proprio duello tra lametine e pugliesi sia in campionato che nelle Final Eight (organizzate a Lamezia Terme). Si impose sempre la squadra rosanero ospite, ma la Royal non sfigurò e nella memoria di molti sportivi lametini è ancora impressa quella strepitosa rimonta in campionato sotto 0-3 e ribaltata 4-3, con in panca per la Royal proprio l’attuale mister Carnuccio. E anche domenica non sarà agevole per la squadra lametina: di fronte una Salinis quinta in classifica (5° miglior attacco del girone) e reduce da tre vittorie ed un pareggio, determinate – come rimbalza dalla Puglia – a lottare per lo scudetto. E per questo rinforzata a dicembre dall’arrivo della centrale brasiliana Taty (uno scudetto con l’Olimpus nel 2017) e dal portiere Bonci dallo Statte.
Ovviamente massimo rispetto per il titolato avversario ma la promettente Clara Di Piazza (foto sotto in azione) è alquanto chiara sull’obiettivo della Royal, non solo domani ma in ogni gara: “Dopo Montesilvano incontreremo un’altra squadra top, essendo Salinis in quinta posizione e reduce dalla goleada a Flaminia. Noi però non dovremo fare tanti calcoli: non ce lo consente la nostra classifica precaria, per cui se vogliamo alimentare la speranza-salvezza dovremo cercare di fare punti ovunque”.
CONVOCATE: Cacciola e Giuffrida i portieri, quindi Furno, Di Piazza, Kale, Saraniti, Primavera, Corrao, Gatto, Rovito, De Sarro, Siciliano.
ARBITRI: Stefania Candria di Teramo e Dario Di Nicola di Pescara. Crono: Antonio Schirone di Barletta.

(c.s.)

Mister Carnuccio dà indicazioni