Droga, armi e munizioni scoperte dai carabinieri in un casolare abbandonato nel vibonese

Filadelfia (VV) – Armi, munizioni e droga, un piccolo arsenale, è stato scoperto all’interno di una struttura fatiscente nel mezzo di un terreno abbandonato nella frazione Montessoro di Filadelfia, nel vibonese.
La scoperta è stata fatta dai militari della Stazione carabinieri di Filadelfia, coadiuvati dai colleghi del nucleo cinofili, coordinati dal sottotenente Luca Domizi, che avevano posto in essere un servizio di rastrellamento nelle campagne della frazione Montessoro.
Nascoste fra le sterpaglie sono stati scoperte e sequestrate: 32 cartucce a pallini cal.12; un revolver cal.38 special, risultato rubato anni addietro nella provincia di Milano; 52 cartucce per pistola cal.9×21; 4 cartucce, caricate a palla, per fucile caccia cal.12; 4 cartucce, caricate a pallini, per fucile caccia cal.12; una busta di plastica contente 670 grammi di marijuana.
Il materiale rinvenuto, posto sotto sequestro a carico di ignoti, non ha interrotto le attività investigative dei militari, tuttora in corso, finalizzate ad individuare l’identità del proprietario dell’arsenale e della droga rinvenuti.