Decollatura, il caso della foto “camuffata” di Mattarella: Lista Unica chiede dimissioni sindaco

Decollatura (CZ) – Il sindaco di Decollatura “ha permesso che l’ufficio di rappresentanza venisse utilizzato per una riunione non istituzionale nel corso della quale è stata organizzata un “goliardata”, immortalata da foto diffuse su facebook che a nostro giudizio ha dato adito a comportamenti nei quali sembrerebbe possibile ravvisare il “reato” di vilipendio ai danni del Presidente della Repubblica”.
La denuncia pubblica arriva dal gruppo consiliare di ‘Lista Unica’, dopo una riunione svolta martedì nella sede comunale di Piazza Perri, accompagnata dalla richiesta di dimissioni del sindaco per quanto accaduto.
“In particolare è stata coperta l’immagine ufficiale del Presidente Mattarella, appendendo sopra un telefonino con l’immagine del Presidente del Consiglio comunale di Decollatura Antonio Maletta e sono state scattate delle foto del Sindaco con dietro le spalle la foto del Presidente della Repubblica camuffata. Le foto-evidenzia ancora il gruppo consiliare – sono state poi diffuse su Facebook con la didascalia ‘Antonio Mattarella Presidente’. (foto in alto)
“La richiesta di dimissioni è stata presentata al fine di evitare di produrre una denuncia per questo ennesimo episodio increscioso, che sembrerebbe poter configurare un reato punito da 1 a 5 anni di carcere che offende l’onore ed il decoro dell’istituzione comunale”.
Ma la denuncia pubblica non si ferma qui. Il gruppo consiliare di ‘Lista Unica’, infatti, evidenzia “Altri episodi, scarsamente eleganti sul piano protocollare e dell’etichetta politica, hanno intaccato il decoro dell’Ente ma quello dell’altra sera mostra un degrado morale e politico che è necessario eliminare. Noi ci auguriamo che le dimissioni pongano fine a questa esperienza amministrativa e che anche la vicenda dell’altra sera non abbia strascichi giudiziari che rappresenterebbero una ulteriore vergogna per il Comune di Decollatura”.