Crotone, traffico di auto rubate: 6 arresti e 12 indagati

- Advertisement -
Slider

Crotone – Dalle prime ore dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Cirò Marina, in collaborazione con la polizia spagnola, hanno dato esecuzione, a Crotone, Torino e presso le Case circondariali di Catanzaro e Palmi, ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal GIP di Crotone su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 6 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al riciclaggio di autovetture rubate in Italia, simulandone l’importazione dall’Estero grazie alla clonazione di targhe e documenti di circolazione di veicoli stranieri.
Questi i destinatari dei provvedimenti giudiziari: Franco Donato Farace (64), Antonio Anania (46 anni), Mario Filippelli (43), Salvatore Papaianni (44), Lino Farace (44) e Francesco Maietta (39),che è il titolare dell’agenzia disbrigo pratiche e tutti di Cirò Marina. A Papaianni e Anania, l’ordinanza è stata notificata in carcere. I due che sarebbero tra i capi dell’organizzazione sgominata stamattina, sono già detenuti in quanto coinvolti nell’operazione “Stige”.
Undici in tutto le auto sequestrate che vanno dai Range Rover Evoque a Mercedes Classe A.
Nel medesimo procedimento penale, risultano indagate in stato di libertà ulteriori 12 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di falsità materiale e ideologica, ricettazione e riciclaggio.