Crotone, la Festa Mariana candidata a patrimonio culturale e immateriale dell’umanità dell’Unesco

Crotone – “Aderendo all’invito formulato da Don Ezio Limina, presidente del capitolo cattedrale, in occasione della presentazione del calendario delle Festività Mariane ed interpretando il sentimento di tutta la comunità di Crotone ho dato mandato agli uffici di candidare la Festa di Maria di Capo Colonna a patrimonio culturale e immateriale dell’umanità dell’Unesco”.
Lo rende noto il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese ricordando che il 2019 è un anno particolare per la comunità di Crotone.
“Si festeggia il ‘settennale’ ed allo stesso tempo i 500 anni del ritrovamento della sacra immagine- spiega. Quale migliore occasione per candidare la festa Mariana che per la comunità cittadina, per i crotonesi che vivono fuori città è il momento più significativo di unione, di condivisione di valori, di sentimenti, di senso di appartenenza, oltre che di fede e di venerazione per Maria di Capo Colonna. Non è una tradizione, è qualcosa in più. Oltre ad essere qualcosa di intimo, di personale è patrimonio di tutti”.
“Auspico – prosegue il primo cittadino -che a questa richiesta dell’amministrazione, condivisa dalla Arcidiocesi di Crotone, segua il sostegno delle associazioni culturali della città. Sarà importante, e sono certo che sarà così, anche il singolo contributo di ogni crotonese che porta Maria di Capo Colonna nel cuore, quale guida e riferimento spirituale della nostra città”.