Crotone, intervento soccorso a barca con migranti. Operazione Guardia costiera complicata da mare grosso-VIDEO

Crotone – Una difficile operazione di soccorso di una barca a vela con 75 migranti a bordo, è stata portata a termine davanti le coste del crotonese. Le motovedette della Guardia costiera, infatti, dopo alcune ore sono riuscite ad avvicinare l’imbarcazione in balia delle onde a circa 150 metri dalla costa e ad 8 chilometri da Crotone per il mare molto grosso ed in rinforzo.
Ieri la Protezione civile regionale aveva diffuso l’allerta arancione per la zona del crotonese proprio a causa di venti forti e mareggiate.
Solo due persone, quelle che potrebbero essere gli scafisti, erano riuscite a mettersi in salvo da sole raggiungendo terra sul tender, il piccolo gommone di sicurezza in dotazione della barca a vela che era all’ancora a otto miglia dalla costa di Crotone. Il mare, molto grosso ed in ulteriore rinforzo, hanno causato alle motovedette della Guardia costiera grosse difficoltà a raggiungere la barca.
I due – sospettati di essere gli scafisti – hanno riferito che a bordo ci sono 75 persone, tutte irachene, tra le quali 16 donne e 7 minori. La posizione dei due è al vaglio degli investigatori che sospettano possano essere gli scafisti.
La barca a vela, in serata, è stata condotta in sicurezza nel porto e dopo lo sbarco i migranti sono stati portati al Cara di Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto.
(Video Croce Rossa Italiana – sezione di Crotone)

(Ansa)

28 ottobre 2018