Crotone, divieto di avvicinamento per 32enne: Minacce e maltrattamenti continui all’ex compagna

- Advertisement -

Crotone – Gli uomini della questa Questura di Crotone – Divisione Anticrimine ha notificato a F. C., crotonese di 32 anni, un’ordinanza di applicazione della misura cautelare “di divieto di avvicinamento alle persone offese ed ai luoghi da loro frequentati e preclusiva di comunicare con la parte offesa ed i figli con qualsiasi mezzo”.
I reati contestati dal GIP del Tribunale di Crotone sono maltrattamenti in famiglia, con cadenza giornaliera, anche in presenza dei figli minori, e per condotte reiterate, minacce e molestie alla ex compagna.
Nello specifico, la donna, già nell’anno 2014 aveva denunciato il compagno per maltrattamenti, dando origine ad un procedimento culminato con una sentenza di condanna a suo carico anche se in seguito, ritenendo che fosse cambiato e meritasse una nuova occasione, anche per il bene dei figli, lo aveva ripreso in casa.
L’8 agosto scorso, però, la donna ha sporto una nuova denuncia/querela in danno del compagno, il quale in più occasioni l’avrebbe aggredita, maltrattandola sia psicologicamente che fisicamente e minacciandola di ammazzarla gettandola dal balcone, anche in presenza dei figli minori.