Crotone, cagnette lasciate senz’acqua e cibo: Proprietari denunciati per maltrattamento

Crotone – Due uomini sono stati denunciati dai Carabinieri Forestali per maltrattamento di animali in quanto detenevano due cani a Crotone, in un ricovero precario non protetto dalle intemperie. I cani al momento degli accertamenti erano privi di acqua e di cibo.
I militari della stazione CC forestale Crotone, nel corso di un sopralluogo eseguito nei giorni appena scorsi in seguito ad una segnalazione di volontari del WWF (World Wide Fund), hanno notato due setter inglesi detenuti in un ricovero precario realizzato su un terreno non sufficientemente protetto dalle intemperie e saturo d’acqua, con una rete da letto, una rete metallica elettrosaldata e lamiere arrugginite. Essi hanno chiesto subito l’intervento del Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria provinciale.
I veterinari hanno confermato lo stato di maltrattamento, non compatibile con le condizioni di benessere animale. I cani erano stati lasciati privi di acqua e cibo. Dalla lettura dei microchip applicati agli animali, due simpatiche cagnette di nome Lola e Kelly, si è risalito ai rispettivi proprietari, due uomini residenti a Crotone. Essi sono stati deferiti all’Autorità giudiziaria per maltrattamento di animali in concorso di persona.
In seguito alla richiesta dei militari i cani sono stati spostati, a cura dei rispettivi proprietari, in ricoveri idonei.