Crotone, arrestati i due presunti scafisti dello sbarco di migranti alla foce del fiume Neto

Crotone – Sono stati individuati e arrestati i due presunti scafisti dello sbarco avvenuto lunedì nei pressi della foce del fiume Neto. Si tratta di Maksim Sechenov, di 25 anni e Dimitrii Bukhanov, di 31 anni.
I due uomini, di nazionalità russa, poche ore dopo l’avvenuto approdo del veliero nei pressi delle coste crotonesi, sono stati intercettati lungo la statale da una pattuglia della Squadra Volante.
Gli agenti hanno notato i due che camminavano lungo la carreggiata, sporchi di sabbia e con i pantaloni bagnati, muniti di zaini. Fermati per un controllo, sono poi stati portati in Questura.
I successivi accertamenti svolti dalla polizia di Stato e dalla Guardia di finanza, anche grazie alle testimonianze di alcuni migranti, permettevano di raccogliere diversi elementi a carico dei due scafisti che sono stati arrestati con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e rinchiusi in carcere a Crotone.