Crotone, approvato il progetto di bonifica per le opere a mare

Catanzaro – Questa mattina, dopo una riunione della conferenza di servizi presieduta dall’assessore regionale all’ambiente Antonella Rizzo, che si è svolta nella sede dell’assessorato a Catanzaro, è stato approvato il Piano operativo di bonifica fase 1 relativo alla realizzazione delle opere a mare di difesa costiera redatto dalla società Syndial.
L’assessore Rizzo parla di “un risultato storico”, ed esprime la propria soddisfazione per questo ulteriore tassello “che diventa fondamentale per avviare la bonifica del sito industriale ex Pertusola ed ex Fosfotec. D’altronde – prosegue la Rizzo – sin dal mio insediamento, partecipando alle conferenze di servizi presso il Ministero, ho avanzato la proposta della realizzazione degli interventi di difesa costiera necessarie a garantire la rimozione delle discariche industriali in assoluta sicurezza per i cittadini crotonesi e l’ambiente marino. Le opere di protezione idraulico-marittima approvate rappresentano la prima fase della bonifica delle due discariche fronte mare, in particolare l’opera è costituita da 8 tratti di scogliere foranee emerse, longitudinali alla linea di costa e da 2 pennelli trasversali di raccordo innestati alla costa a Sud e a Nord, con un allineamento di protezione pari a circa 1.100 m al tratto di costa antistante l’arenile delle due discariche. Una strategia che si è dimostrata vincente e che ha permesso di istruire ed assumere nell’ambito dello stesso procedimento tutte le autorizzazioni necessarie alla realizzazione operativa del progetto, con un consistente guadagno di tempo. Durante l’incontro di oggi – sottolinea ancora l’assessore all’ambiente – hanno espresso parere favorevole tutti gli Enti presenti, compreso l’Autorità di bacino e il sindaco Ugo Pugliese, che ringrazio personalmente perchè, oltre ad esprimere parere favorevole alla realizzazione del progetto, si è impegnato a un celere rilascio della concessione demaniale entro giorno 18 c.m. Nel ringraziare tutte le Istituzioni che si sono impegnate per il raggiungimento di questo primo traguardo, mi coglie l’obbligo di rivolgere un sentito ringraziamento al prefetto di Crotone Cosima Di Stani, per l’impegno profuso e per l’attività di raccordo Istituzionale, preziosissimo in questa delicata fase. Dopo decenni di attesa – dichiara infine l’assessore Rizzo – la città di Crotone vedrà finalmente i primi cantieri per la bonifica già dal prossimo mese di maggio, così come assicurato da Syndial”.