Cosenza, sequestrati quattro quintali di fuochi d’artificio: denunciati due coniugi

Cosenza – I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, nel corso di controlli predisposti per il contrasto al commercio illecito di fuochi d’artificio in occasione delle Festività Natalizie, hanno sequestrato quattro quintali di fuochi d’artificio.
I militari hanno anche denunciavano in stato di libertà due coniugi 47enni cosentini per commercio abusivo di materie esplodenti. Nel corso di una perquisizione nell’abitazione della coppia, i carabinieri hanno trovato i 4 quintali di fuochi d’artificio – per un totale di 68 chili circa di polvere da sparo – pronti per essere immessi sul mercato. Dai successivi accertamenti è emerso che i detentori hanno agito in assenza della licenza dell’Autorità ed in violazione delle cautele sancite dalla legge per la custodia del materiale.
Le operazioni di sequestro sono state condotte con l’ausilio del Nucleo artificieri carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza.