Cosenza, per tre anni minaccia di morte l’ex moglie: 41enne posto agli arresti domiciliari

Cosenza – Un 41enne di Cosenza è stato posto agli arresti domiciliari a seguito dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare personale emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cosenza.
Si tratta di F.D., disoccupato, già noto alle cronache giudiziarie a cui è stato notificato domenica pomeriggio il provvedimento.
La misura cautelare trae origine dalle attività investigative condotte dalla Squadra Mobile a seguito della denuncia di una donna ripetutamente vessata e minacciata dall’ex coniuge. In particolare le indagini hanno accertato che l’uomo, per un arco temporale di quasi tre anni, ha minacciato ripetutamente di morte sia la ex moglie, a cui inviava anche messaggi minatori sullo smartphone, che altri suoi conoscenti, mantenendo comportamenti aggressivi nei confronti della donna anche in presenza di altre persone.
L’uomo, inoltre, è stato accertato che ha posto in essere una serie di reiterate condotte finalizzate a atterrire l’ex moglie, danneggiando più volte l’auto di proprietà della donna.